West London Life Coaching

Shepherd's Bush, Hammersmith - London

©2016 BY WEST LONDON LIFE COACHING. PROUDLY CREATED WITH WIX.COM

Elogio del ferro da stiro

February 23, 2017

            La montagna di panni mi guarda dal bancone della cucina. Emana un profumo leggero di lavanda, ricorda prati in fiore e pic nic all'aperto.

            Mesi fa guardavo alla stessa immagine con orrore. Era sinonimo di ore spese chinata su una tavola ad appiattire delle maglie sgualcite. Tempo che avrei potuto usare per occupazioni piu' soddisfacenti. E così ho sempre delegato allo stirare altre persone, tenendo per me solo quello dell'ultimo momento, quello necessario per togliere le pieghe dalla camicia prima di indossarla.

            Fino a quando non ho cominciato a guardarlo con occhi diversi.

            In realtà, stirare è una pratica meditativa.

 

L'attenzione si concentra sulla piega. Bisogna stenderla, passarvi sopra il ferro caldo. Gli altri pensieri si allontanano. E' una metafora di quello che accade nella vita. Stirando, cerchiamo di cancellare le pieghe della nostra esistenza, di renderla perfetta.

Il ferro caldo che si muove, il vapore che penetra nelle narici e investe il viso dell'umidità di un bagno turco,  l'odore della stoffa umida che si asciuga pian piano. Il soffio caldo che esce dai fori d'acciaio, l'acqua che gorgoglia nella caldaia. Tutti i sensi sono coinvolti, la consapevolezza di concentra sull'atto, sul momento. Perdo il contatto con il mondo esterno. La musica che proviene dalla radio non è altro che un insieme di onde che si diffondono nella stanza, un rumore lontano, non distoglie la mia attenzione.

            Stirare è ricerca della perfezione. E' pratica della mindfulness. E’ l’attenzione sul momento presente, sul qui ed ora.

E quando piego l'ultimo angolo, appiattisco l'ultima grinza, e guardo al risultato del mio lavoro, provo un senso di soddisfazione. E riprendo gentilmente contatto con il mondo esterno.

Ho cercato di insegnare ai miei figli l'arte di stirare. Hanno detto che, quando ne avranno bisogno, porteranno le loro camicie in lavanderia.

Non sanno cosa si perdono.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

Mindfulness: a recipe for wellbeing

December 28, 2018

1/6
Please reload

Recent Posts